Premio Cappelli

 

 

LIRICA RICONOSCIMENTO INTERNAZIONALE
Alla città di Busseto il prestigioso premio «Cappelli»

Importante e significativo riconoscimento per la città di Busseto. Il Comune verdiano è stato infatti insignito del Premio Internazionale «Carlo Alberto Cappelli», conferito dall’associazione Lirica, Prosa e Danza «Carlo Alberto Cappelli» di Rocca San Casciano (Forlì Cesena), di cui è presidente Dodo Frattagli, e dal Comune di Rocca. San Casciano (di cui è sindaco l’avvocato Rosaria Tassinari).
Il Premio è intitolato a Carlo Alberto Cappelli, ex sovrintendente dell’Arena di Verona.
Il riconoscimento è stato assegnato anche alla città di Lipsia, nel secondo centenario della nascita di Wagner.
Per la città di Lipsia ha ritirato il Premio il console tedesco in Italia mentre per Busseto lo ha ritirato Dino Rizzo, musicista e consigliere comunale.
Alla consegna, il maestro Rizzo ha portato i ringraziamenti del sindaco Maria Giovanna
Gambazza e dell’Amministrazione comunale. Ha inoltre sottolineato che «l’attività formativa più importante per Giuseppe Verdi è avvenuta a Milano, ma a Roncole e a Busseto egli si è incontrato con la musica, ha compiuto i primi i passi prendendo coscienza delle proprie doti, ha composto ed ascoltato i suoi primi brani e ha messo a fuoco le sue ambizioni. Le circostanze che hanno permesso questo, si sono tramandate sino a noi e in passato hanno dato altri buoni frutti. Per limitarmi ad artisti viventi – ha aggiunto – ricordo il tenore Carlo Bergonzi e il basso \baritono Luca Pisaroni».
La serata è stata quindi allietata dalla Corale Rossini di Modena diretta dal maestro Luca Saltini, dal soprano Maria Simona Cianchi, dal tenore Simone Mugnaini e dal baritono Carlo Maria Cantoni, accompagnati al pianoforte dal maestro Lucio Carpani. Il concerto è stato commentato dal musicologo Daniele Rubboli.

ASSOCIAZIONE LIRICA PROSA DANZA CARLO ALBERTO CAPPELLI
Aderente all’UNCAM
Presidente d’onore VITTORIO ROSSI

 L’Associazione Lirica-Prosa-Danza Carlo Alberto Cappelli si è costituita nel 1982 per onorare la memoria e l’opera di Carlo Alberto Cappelli, editore e impresario teatrale, sovrintendente dapprima del Teatro Comunale di Bologna poi dell’ Arena di Verona, uno dei figli più illustri di Rocca San Casciano.
L’Associazione intrattiene dei contatti con artisti, impresari, teatri, associazioni, istituzioni, a livello regionale, nazionale ed internazionale e assicura la partecipazione di aderenti e amici a eventi teatrali sia n Italia che all’ estero.
L’Associazione ha istituito il “Premio Internazionale Cappelli” nel 1987.
Il Premio è conferito annualmente, quale omaggio alla carriera, a personaggi prestigiosi del mondo teatrale e musicale ed internazionale.

Il premio
IL PREMIO CARLO ALBERTO CAPPELLI

E’ un grande piatto in ceramica opera di Dario Valli, giovane ceramista di scuola faentina, nel 1995 primo classificato ad un concorso nazionale organizzato dalla RAI. Nell’opera sono raffigurati i simboli dell’opera di Carlo Alberto Cappelli: un libro aperto con il pentagramma musicale e una maschera di teatro. A incorniciare questi elementi, i simboli storici di Rocca San Casciano. La Rocca Sassatica, la “caveja” simbolo della laboriosità della terra di Romagna, il “giglio fiorentino”, per ricordare che per cinque secoli Rocca San Casciano appartenne a Firenze e fu capoluogo della Romagna Toscana dal 1772 al 1923.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *