MontePietà


 

 

MONTE DI PIETA’
E LA SUA BIBLIOTECA

 “Pasco oves meas” è il bellissimo motto del Monte di Pietà di Busseto che campeggia sul Monumentale armadio dell’Archivio.
“Pascolo le mie pecore” è citazione biblica di poco variata: “Pascam oves meas” “Pascolerò le mie pecore” è in Ezechiele 34. 15 e prefigura l’azione del buon pastore evangelico. Un ente sacro, “Sacro Monte di Pietà”. che ha cura del suo gregge, ne conosce le necessità e vi provvede. Gregge bussetano, esclusivamente perché negli statuti originali l’articolo IX ordina “che non si possa prestare ad alcuna persona forestiera se non alli habitanti di detta Città di Busseto et suo distretto”. Il che conviene, assieme all’ovvietà del dettato. quel tanto di orgoglio locale che ad una comunità ad una “civica” come Busseto deriva dalla propria storia centenaria e si fa coscienza di individuazione e di autonomia. Cose d’altri tempi.
Nello stemma del Monte poi tale coscienza storica si riassume nelle quattro sue campiture: l’aquila imperiale dei Pallavicino e l’albero di bosso (da buxus buxetum) posti al centro tra i gigli farnesiani e la croce dei Francescani esaltata sulle nubi. Si troveranno più avanti narrate le vicende del Monte bussetano dall’origine cinquecentesca ai nostri giorni, ma il compendio araldico, come ci è presentato dal fastoso rilievo in stucco risalente al 1698, manca solo, per essere aggiornato, dell’alveare della Cassa di Risparmio di Parma e della sua Fondazione che riassumerebbe gli ultimi quarant’anni. CONTINUA >>>>>

IMMAGINI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *